Dettagli del bando di gara

Attention : l'Annexe 3 - Formulaire 6 a été modifiée et un nouveau document a été publié en remplacement. Le délai de soumission des offres est prolongé en conséquence jusqu'au 12/09/2022, 16:00. Merci.
Titolo:
Controlli degli impianti tecnici ed elettrici
Amministrazione aggiudicatrice:
European Court of Auditors (ECA)
Data di pubblicazione nel TED:
13/06/2022
Termine per la ricezione delle offerte:
12/09/2022
Stato:
Chiuso
Informazioni
AO 797
Controlli degli impianti tecnici ed elettrici
I servizi da eseguire nell'ambito del presente contratto sono destinati al controllo degli impianti tecnici ed elettrici degli edifici occupati dalla Corte dei conti europea, come definito nell'allegato A del capitolato d'oneri.I controlli degli impianti tecnici ed elettrici sono suddivisi in due programmi:a) gruppo I: controlli periodici di impianti tecnici ed elettrici; eb) gruppo II: controlli specifici e puntuali degli impianti tecnici ed elettrici, oltre a controlli periodici a seguito di una specifica richiesta della Corte.
Servizi
Procedura aperta
Chiuso
Selezionato
Appalto pubblico
Prezzo più basso
71600000
LU
Additional CPV Supplementary CPV
71630000
71700000
Condizioni di partecipazione
Gli offerenti dovranno dimostrare di essere in possesso della capacità giuridica per l’esecuzione del contratto e della capacità regolamentare per l’esercizio dell’attività professionale necessaria per l'esecuzione del lavoro oggetto del presente bando di gara. I requisiti in termini di capacità giuridica sono i seguenti:— gli offerenti dovranno essere iscritti all'albo professionale o al registro commerciale, conformemente alle condizioni previste dalla legislazione del paese in cui l'offerente è stabilito.
Gli offerenti devono soddisfare i seguenti criteri di selezione al fine di dimostrare di possedere la capacità economica e finanziaria per eseguire il contratto ai sensi delle disposizioni in esso contenute, tenendo conto del valore e dell'entità stimata dei servizi. I requisiti in termini di capacità economica e finanziaria sono i seguenti:— aver stipulato una polizza assicurativa contro i rischi professionali attinenti alla tipologia dei servizi oggetto del presente appalto. L'offerente dovrà essere in grado di esibire le prove attestanti la stipula dell'assicurazione/delle assicurazioni per la copertura di eventuali danni causati dal suo personale, dai suoi co-contraenti e/o dai suoi subappaltatori all'edificio, agli impianti e/o al personale della Corte durante l'intera prestazione dei servizi.Se, per un motivo eccezionale che la Corte riterrà valido, l'offerente non sarà in grado di presentare le referenze richieste, sarà autorizzato a dimostrare la propria capacità finanziaria mediante qualsiasi altro mezzo che la Corte riterrà adeguato.
Gli offerenti dovranno soddisfare i seguenti criteri di selezione al fine di dimostrare di essere in possesso della capacità tecnica e professionale per l’esecuzione del contratto ai sensi delle disposizioni in esso contenute, tenendo conto del valore e dell'entità stimata dei servizi.Le esigenze in termini di capacità tecnica e professionale sono le seguenti:— il contraente deve aver ottenuto l'abilitazione per i settori tecnici interessati dall'appalto come Organismo di controllo abilitato nel Granducato di Lussemburgo, in conformità al regolamento ministeriale del 6.5.1996 relativo all'intervento degli organismi di controllo nell'ambito dei poteri e delle responsabilità dell'Ispettorato del lavoro e delle miniere (ITM). Durante la procedura di gara, gli offerenti che sono registrati in un altro paese dell'UE possono presentare un accreditamento equivalente rilasciato nel paese in cui sono registrati. In questo caso, l'offerente dovrà essere approvato dall'ITM entro e non oltre il 1.1.2023 (data di entrata in vigore del contratto).— aver ottenuto l'abilitazione del ministero dell'ambiente, del clima e dello sviluppo sostenibile ai sensi della legge 21.4.1993 sull'accreditamento delle persone fisiche o giuridiche, private o pubbliche diverse dallo Stato, per l'espletamento di incarichi tecnici di studio e di verifica nel campo dell'ambiente (settore A, C). Durante la procedura di gara, gli offerenti che sono registrati in un altro paese dell'UE potranno presentare un accreditamento equivalente rilasciato nel paese in cui sono registrati. In questo caso, l'offerente dovrà essere accreditato presso il ministero dell'ambiente, del clima e dello sviluppo sostenibile entro il e non oltre il 1.1.2023 (data di entrata in vigore del contratto).
Punti principali
13/06/2022 00:00
12/09/2022 16:00
13/09/2022 10:00
Lotti Il bando di gara non ha lotti.
Avvisi
Riferimento Tipo di avviso Data di pubblicazione
2022/S 174-488913
Rettifica
09/09/2022 00:00
2022/S 112-314134
Bando di gara
13/06/2022 00:00