Dettagli del bando di gara

Titolo:
Studio di base su REACH.
Amministrazione aggiudicatrice:
European Commission, DG for Internal Market, Industry, Entrepreneurship and SMEs...
Data di pubblicazione nel TED:
08/07/2015
Termine per la ricezione delle offerte:
14/09/2015
Stato:
Chiuso
È scaduto il termine per scaricare i documenti del presente bando di gara. Non è possibile scaricare i documenti È scaduto il termine per scaricare i documenti del presente bando di gara. Non è possibile scaricare i documenti
Informazioni
446/PP/GRO/IMA/15/11818.
Studio di base su REACH.
Ai sensi dell'articolo 117, paragrafo 4, del regolamento REACH, la Commissione deve riferire ogni 5 anni in merito al funzionamento del regolamento REACH, a partire dall'1.6.2012. Pertanto esiste l'obbligo giuridico per la Commissione di riferire nuovamente nel 2017. La prossima relazione della Commissione si baserà sulle relazioni degli Stati membri e dell'Agenzia europea per le sostanze chimiche (previste nel corso del 2015 e 2016) nonché su un certo numero di studi specifici avviati dalla Commissione per valutare specifici elementi relativi all'attuazione del regolamento REACH. Tra gli elementi che la Commissione deve controllare regolarmente rientrano l'efficienza e l'efficacia del regolamento REACH in termini di capacità di contribuire al miglioramento della qualità dei dati disponibili ai fini della gestione dei rischi delle sostanze chimiche e alla riduzione dei pericoli ad esse correlati. Ciò richiede una solida analisi statistica attuata secondo una metodologia consolidata, che permetta il confronto dei risultati ottenuti in momenti differenti. Il primo studio di base su REACH, completato nel 2009, ha sviluppato un sistema di indicatori della qualità e del rischio e ha fornito una prima «istantanea» sulla base dei dati disponibili nel 2007, prima dell'entrata in vigore del regolamento REACH. Nel 2012, sulla base ai dati disponibili allo scadere del primo termine di registrazione, è stata scattata una seconda «istantanea», al fine di contribuire alla relazione generale sul funzionamento del regolamento REACH pubblicata nel 2013 (il cosiddetto riesame REACH 2013). Come affermato nel riesame REACH 2013, dal confronto dei risultati ottenuti nel 2009 e nel 2012 è emerso un miglioramento significativo della qualità dei dati disponibili ai fini della gestione dei rischi correlati alle sostanze chimiche registrate, che comporta una considerevole diminuzione del rischio nominale per tali sostanze. È necessaria una terza «istantanea» al fine di ottenere un nuovo confronto dei risultati a supporto della relazione della Commissione sul funzionamento del regolamento REACH prevista per il 2017. Il nuovo raffronto dei risultati deve essere basato su uno studio che fornisca una solida analisi statistica e che applichi la metodologia già consolidata negli studi precedenti alle sostanze registrate entro il secondo termine di registrazione e, se del caso, alle sostanze incluse nell'elenco delle sostanze candidate o in quello delle autorizzazioni (allegato XIV al regolamento REACH).
Servizi
Procedura aperta
Chiuso
Selezionato
N/A
Punti principali
08/07/2015 00:00
14/09/2015 23:59
14/09/2015 23:59
24/09/2015 11:00
Lotti Il bando di gara non ha lotti.
Avvisi
Riferimento Tipo di avviso Data di pubblicazione
2015/S 129-236420
Bando di gara
08/07/2015 00:00